Benvenuto
Benvenuto nel sito dal Soprintendente Cristina Acidini

>> Per saperne di più
Ultimi arrivi

Acquisti e donazioni per il Polo Museale Fiorentino
Concessione spazi

>> Concessione di spazi
museali per eventi
MUSEO DI PALAZZO DAVANZATI
Orari, biglietti, prenotazioni
ORARI

Da Lunedì a Domenica, ore 8,15-13,50
Il museo è chiuso nella seconda e quarta Domenica del mese e nel primo, terzo, quinto Lunedì del mese, Capodanno, 1° maggio, Natale.

La biglietteria chiude alle 13.30
Le operazioni di chiusura iniziano alle 13.45

E' visitabile la loggia al piano terra e il primo piano (Salone Madornale, Sala dei Pappagalli, lo Studiolo, Camera dei Pavoni e le due sale dedicate ai merletti.)
L’accesso al secondo piano (Salone Madornale, Camera da letto della Castellana di Vergy, Studiolo, Sala da Pranzo) e al terzo piano (Cucina e Camera delle impannate) è organizzato a gruppi, con visita accompagnata, su richiesta e con appuntamento, alle ore 10.00, 11.00, 12.00 del mattino nei giorni di regolare apertura del museo.


BIGLIETTI

Biglietto intero: € 2,00
Biglietto ridotto: € 1,00
Biglietto gratuito



PRENOTAZIONI PER LA VISITA

Segreteria museo, Tel.: 055 2388610,
e-mail: museo.davanzati@polomuseale.firenze.it
(obbligatoria la conferma della richiesta telefonica mediante e- mail)





 


 





 

 

 







La Carta dei Servizi (.pdf)


Il Museo di Palazzo Davanzati - conosciuto anche come Museo dell’Antica Casa Fiorentina – è stato inaugurato come museo statale nel 1956. Il Palazzo, antica dimora trecentesca della famiglia dei Davizzi, mercanti e banchieri, prospetta la sua imponente facciata sull’omonima piazza, un tempo popolata da antiche case-torri.

Proprio dall’accorpamento di alcune case-torri e di altre proprietà dei Davizzi, alla metà circa del Trecento venne costruito il Palazzo, che prese però il nome da un’altra famiglia, i Davanzati, che l’acquistarono nel 1578 arricchendone la facciata con un grande stemma rappresentante l’arme del proprio casato. Essi l’abitarono fino al 1838, anno della tragica morte dell’ultimo erede Carlo,.

Il Palazzo, acquistato nel 1904 dal grande antiquario Elia Volpi, che lo inaugurò come Museo dell’antica casa fiorentina, esempio del gusto di una “fiorentinità” ricercata da italiani e stranieri, ha vissuto la prima metà del secolo scorso tra vendite, acquisti e fallimenti di antiquari, fino all’acquisto da parte dello Stato italiano che lo aprì come museo pubblico, conferendogli lo stesso carattere della rievocazione dell’antica casa, anche se l’arredo attuale è costituito da opere provenienti dai depositi delle Gallerie fiorentine.

Varie e interessanti sono le diverse collezioni del Museo: sculture, dipinti, mobili, maioliche, merletti, etc.
L’ampia loggia d’ingresso immette nel suggestivo cortile che consente l’accesso ai piani superiori. In ciascun piano si susseguono – secondo un identico schema – le sale: la sala madornale, corrispondente alla lunghezza della facciata, la sala da giorno, lo studiolo e la camera da letto con soffitti a travi in vista e decorazioni a finta tappezzeria. Gli ambienti domestici – gli “agiamenti” (gabinetti), presenti in tutti i piani, e la cucina al terzo piano – testimoniano gli agi di una famiglia signorile che soggiornò a Palazzo Davanzati, magnifico e singolare esempio di casa medievale a Firenze.

Visita il museo

Museo di Palazzo Davanzati

"Museo di Palazzo Davanzati" fa parte del Polo Museale Fiorentino

>> Home Polo
Museale Fiorentino
Applicazione iPhone


Musei di Firenze
>> Scarica

Uffizi
>> Scarica

Tutti i Musei del Polo
Visita gli altri Musei del Polo Museale Fiorentino

>> Tutti i Musei

Il calendario del Polo