Salve, Polo e-news.
Benvenuto in Polo e-news, la newsletter ufficiale del Polo Museale Fiorentino




A cura
di Marco Ferri
e Marco Fossi



Polo e-news | Numero 7 del 16 maggio 2012

HOME POLO MUSEALE MUSEI DEL POLO MOSTRE IN CORSO

LE MAIOLICHE PROTAGONISTE AL BARGELLO

Dal 16 maggio al 16 settembre 2012 il Museo Nazionale del Bargello propone un'esposizione dedicata alle maioliche istoriate del Rinascimento e alla loro diretta dipendenza dalle fonti letterarie, storiche e figurative. La mostra si intitola "Fabulae pictae. Miti e storie nelle maioliche del Rinascimento" e intende valorizzare in particolar modo le importanti collezioni del Bargello comprendenti anche un prezioso nucleo di maioliche di provenienza medicea, arricchite nell'occasione dalla presenza di altri esemplari significativi concessi in prestito da prestigiose collezioni italiane e straniere. La mostra si articola nelle sale espositive del Bargello in un itinerario suddiviso in due sezioni principali: la prima dedicata ad una selezione di temi della mitologia classica e l'altra ad alcuni episodi tratti dalla storia antica. Attraverso questo percorso, il pubblico percepisce l'ampia e multiforme dipendenza della maiolica “istoriata” dai grandi modelli rinascimentali, soprattutto pittorici. Le manifatture ceramiche italiane infatti dimostrarono di essere tra quelle maggiormente dominate dal desiderio costante di recepire ed acquisire modelli figurativi di sicuro richiamo per i propri repertori, mediandoli attraverso medaglie, placchette, disegni, bronzetti e incisioni. Per saperne di più clicca qui; per acquistare i biglietti clicca qui.(nella foto Fiasca, Ercole e Nesso, Urbino, bottega dei Fontana (?), 1550 circa, Firenze, Museo Nazionale del Bargello)




NOTTE DEI MUSEI: UN CARNET ECCEZIONALE



Per il quarto anno consecutivo, sabato 19 maggio il Ministero per i Beni e le Attività Culturali organizza La Notte dei Musei, l’evento di respiro europeo che, dalle 20.00 alle 2.00 apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche, permettendo un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. In particolare, a Firenze, dalle 19 all'una di notte, saranno aperti gratuitamente il Museo della casa Fiorentina Antica-Palazzo Davanzati, la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell'Accademia, la Galleria Palatina, il Museo di San Marco, il Museo Nazionale del Bargello e la Villa medicea di Cerreto Guidi. Inoltre alla Galleria Palatina sono previste due visite guidate all'esposizione "Il Mito, il Sacro, il Ritratto" alle 21 e alle 22.30; al Museo di Palazzo Davanzati alle 21 è previsto il concerto di Machael Steuve (violino) e Giampaolo Nuti (pianoforte) dal titolo "Omaggio ad Amerigo Vespucci";  alla villa medicea di cerreto Guidi invece alle 21.30 è previsto un concerto del Quartetto d'archi dell'Accademia musicale di San Miniato; infine al Museo di San Marco sono previsti 3 appuntamenti musicali (ogni ora dalle 20 in poi) nel Chiostro e nella Biblioteca monumentale, a cura del Conservatorio "Cherubini" di Firenze. Da segnalare che, dalle 18 alle 24, saranno aperti anche il Museo Archeologico Nazionale e il Museo dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Per saperne di più clicca qui


APPUNTAMENTI IN BREVE



Uffizi: conferenze in San Pier Scheraggio - La Galleria degli Uffizi e gli Amici degli Uffizi propongono un ciclo di tre conferenze sui pittori delle scuole straniere del Sei e Settecento. Gli incontri si terranno ogni mercoledì di  maggio nella Chiesa di San Pier Scheraggio con inizio sempre alle ore 17. Nello specifico mercoledì 16 maggio Bert Meijer parlerà de “Il ritorno di Rembrandt. Pensieri sulle nuove sale degli Uffizi”; quindi il 23 Marco Chiarini illustrerà “Da Cosimo II a Cosimo III. La passione per la pittura straniera nella famiglia Medici”; infine il 30 maggio Ettore Spalletti concluderà il ciclo parlando de “I dipinti di scuola francese agli Uffizi. Storia di un contrastato acquisto politico”. Al termine di ogni conferenza il pubblico potrà visitare le nuove sale.

Proseguono gli "Aperitivi Ad Arte" - Ormai è l'appuntamento consolidato della primavera fiorentina. Sulla terrazza degli Uffizi, ogni giovedì dalle 19 alle 22, c'è "Aperitivo Ad Arte", un drink in un ambiente mozzafiato e visita alle nuove sale dei pittori stranieri della Galleria degli Uffizi. Prenotazioni ai call center di Firenze musei (tel. 055-294883) e di Ataf  (tel. 800.424500 da telefono fisso, 199.104245 da telefono mobile).

Villa di Cerreto Guidi: si parla di Isabella de' Medici - Dopo la presentazione del suo ultimo libro L'onore perduto di Isabella de' Medici, la storica romana Elisabetta Mori sabato 19 maggio alle 17 torna alla Villa medicea di Cerreto Guidi per parlare ancora una volta delle lettere che la principessa Medici scambiava col marito paolo Giordano Orsini, testimonianza di un grande amore purtroppo rimasto per secoli vittima della "leggenda nera" di casa Medici. 


I PROFUMI DI BOBOLI



Sesto appuntamento dal 17 al 20 maggio 2012 nel monumentale Giardino di Boboli a Firenze per I profumi di Boboli, percorso espositivo/commerciale di prodotti di prestigio della tradizione artistica e manufatturiera legata all'universo botanico, prodotti di laboratorio e di ricerca  all'insegna della naturalità, della qualità e della specificità del territorio di appartenenza. La collocazione ormai storica della manifestazione nell’Orto della Botanica inferiore, scaturisce dal fatto che qui in origine esisteva un edificio adibito a Spezieria, distrutto sul finire del Settecento, dove presumibilmente con i fiori del giardino gli antichi profumieri ed erboristi distillavano profumi e balsami medicamentosi. Questi gli orari: giovedì 17 maggio 2012 inaugurazione alle ore 12,00, da venerdì 18 a domenica 20 maggio 2012 dalle 10,00 alle 20.00 (n. b. dalle 17,30 alle 19,00, ultimo ingresso nel Giardino di Boboli, l'accesso alla mostra è consentito solo da Via Romana, 37/a). L’ingresso al Giardino di Boboli è gratuito per i residenti nel Comune di Firenze (con presentazione di documento di identità). Per i non residenti consultare www.firenzemusei.it. L'ingresso al Giardino di Boboli permette, per i residenti e i non residenti, oltre che l’accesso gratuito alla manifestazione I profumi di Boboli, la visita al Giardino di Boboli, al Museo degli Argenti, al Museo delle Porcellane, alla Galleria del Costume, in Palazzo Pitti, e al Giardino Bardini.


IL CROCIFISSO DEL FULIGNO: UN GRADITO RITORNO



Un recente intervento di restauro ha consentito nuovi studi e restituito nuova bellezza allo splendido Crocifisso ligneo policromo "grande al vero", noto alla critica con l'attribuzione a Benedetto da Maiano, conservato in passato in diverse collocazioni all'interno dell'Educatorio del Fuligno, in quel luogo dall'alluvione del 1966.Dopo vari interventi, l'ultima operazione conservativa ha evidenziato la particolare fragilità della scultura e riproposto il problema della sua conservazione e valorizzazione. Così, un rapido accordo con l'attuale proprietà ha consentito nel 2011 il ritorno frll'opera al Cenacolo, ove può essere fruita accanto all'Ultima cena e alla Crocifissione con la Vergine e San Girolamo del Perugino, nel luogo più importante dell'antico monastero di terziarie francescane, riconfermandone lo stretto legame di linguaggio e clima culturale. Sabato 19 maggio, alle 12 nel Cenacolo del Fuligno (via Faenza 42, Firenze) la soprintendente Cristina Acidini e il Direttore del cenacolo, Brunella Teodori, presenzieranno alla presentazione del volume Il Crocifisso del Fuligno. Storia, studi, conservazione, a cura di Anna Bisceglia, che racfconta le vicende conservative dell'opera d'arte. Sono attesi anche il sindaco Matteo Renzi e il presidente dell'Asp Firenze Montedomini, Marco Seracini. 



DOMENICHE A VILLA CORSINI IN RICORDO DI ANTONELLA ROMUALDI

Per tutti gli amanti delle antichità, domenica 20 e 27 maggio, l’antiquarium di Villa Corsini sarà aperto eccezionalmente dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. In questa occasione, il personale del Polo Museale Fiorentino sarà a disposizione del pubblico per offrire un servizio di accompagnamento culturale alle collezioni archeologiche esposte nella cornice di questa splendida villa barocca. Con questa iniziativa, completamente gratuita per il pubblico, gli assistenti museali e i funzionari della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze intendono ricordare la figura di Antonella Romualdi, la direttrice del dipartimento di antichità classiche della Galleria degli Uffizi, alla cui infaticabile attività si è dovuta la riqualificazione e la restituzione al godimento della comunità delle splendide collezioni di statuaria classica conservate in questa villa. 


Polo e-news