Salve, Polo e-news.
Benvenuto in Polo e-news, la newsletter ufficiale del Polo Museale Fiorentino




A cura
di Marco Ferri
e Marco Fossi



Polo e-news | Numero 46 del 27 dicembre 2013

HOME POLO MUSEALE MUSEI DEL POLO MOSTRE IN CORSO

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI FINE E INIZIO ANNO

Per i musei del Polo Fiorentino sarà una fine d’anno e un inizio 2014 particolarmente ricca di appuntamenti. Di seguito il riepilogo delle varie iniziative ordinate per data.

 

28 dicembre (tutto il giorno)

Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo rende noto che sabato 28 dicembre tutti luoghi d’arte statali saranno aperti gratuitamente per l’intera giornata. La Direzione della Galleria Palatina di Palazzo Pitti propone ai visitatori un’iniziativa particolare denominata “Natale in Galleria Palatina. Percorsi d’arte nel palazzo delle meraviglie”.Il programma prevede focus della durata di 15 minuti incentrati sul Gran Principe Ferdinando de’ Medici e sulle opere più importanti della sua collezione, conservate negli ambienti del piano nobile della Galleria Palatina. Sarà inoltre possibile seguire visite guidate alla mostra Giorgio Vasari e l’Allegoria della Pazienza, in programma nella Sala delle Nicchie. (Vedi il programma nell’Allegato 1)

 

28 dicembre (ore 19-23)

Sabato 28 dicembre 2013 torna Una notte al museo, progetto ideato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che prevede l’apertura in orario serale di alcuni luoghi d'eccellenza della cultura tra musei e aree archeologiche statali, arricchite da un programma di appuntamenti collaterali.

In collaborazione con la Direzione per la Valorizzazione e il concessionario (Opera Laboratori Fiorentini per Firenze Musei), il Polo Museale Fiorentino aderisce all’iniziativa aprendo, in orario non consueto (e a ingresso gratuito), alcuni dei più noti musei statali cittadini per i quali è comunque consigliata la prenotazione chiamando il numero 055-294883.

Dalle 19 alle 23 prolungherà l’orario di apertura la Galleria degli Uffizi (ultimo ingresso ore 22) nelle cui sale del Piano Nobile è in corso la mostra “Il Gran Principe Ferdinando de’ Medici (1663-1713) Collezionista e Mecenate”; sempre sabato dalle 19 alle 23 resterà aperta la Galleria dell’Accademia (ultimo ingresso ore 22.30), dove è in corso la mostra “Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento”; infine il Museo delle Cappelle Medicee (ultimo ingresso alle 22.30), dopo il consueto orario di apertura (ore 8.15-13.50), riaprirà alle 19 e proseguirà sino alle 23. (Vedi il comunicato nell’Allegato 2)

 

30 dicembre

La Galleria dell’Accademia aprirà straordinariamente lunedì 30 dicembre 2013 dalle 8.15 alle 18.50, mentre tutti gli altri musei rispetteranno, invece, il loro consueto orario di chiusura/apertura al pubblico.

 

31 dicembre

Il 31 dicembre la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia, la Galleria Palatina, e la Galleria d’Arte Moderna chiuderanno anticipatamente alle ore 18 anziché alle ore 18.50. Gli altri musei osserveranno il loro consueto orario di apertura al pubblico.

 

1° gennaio 2014

Il 1 gennaio 2014 saranno straordinariamente aperte (con ingresso gratuito) le ville medicee con il seguente orario:

Villa medicea di Poggio a Caiano dalle 9.30 alle 15.30;

Villa medicea di Cerreto Guidi dalle 13.30 alle 19.30;

Villa medicea della Petraia dalle 9.30 alle 15.30;

Giardino della Villa medicea di Castello dalle 9.30 alle 15.30.

Inoltre il 1° gennaio 2014 resterà aperta al pubblico la mostra “I mai visti” presso la Sala delle Reali Poste dalle 13.30 alle 19.30, con ingresso gratuito..

 

6 gennaio 2014

lunedì 6 gennaio 2014 la Galleria dell’Accademia e la Galleria degli Uffizi saranno aperte straordinariamente dalle 08.15 alle 18.50, mentre gli altri musei del Polo Fiorentino osserveranno il loro consueto orario di apertura e/o chiusura al pubblico.

 

ALLEGATO 1

Galleria Palatina – “Natale in Galleria Palatina. Percorsi d’arte nel palazzo delle meraviglie”

In occasione dell’apertura gratuita per l’intera giornata dei musei statali italiani, voluta dal Ministro Bray, la Galleria Palatinaoffre al pubblico un regalo in più: “Natale in Galleria Palatina. Percorsi d’arte nel palazzo delle meraviglie”. Il programma prevede focus della durata di 15 minuti incentrati sul Gran Principe Ferdinando de’ Medici e sulle opere più importanti della sua collezione, conservate negli ambienti del piano nobile della Galleria Palatina. Sarà inoltre possibile seguire visite guidate alla mostra Giorgio Vasari e l’Allegoria della Pazienza, in programma nella Sala delle Nicchie. L’iniziativa è indirizzata in modo particolare ai fiorentini che intendano approfondire la conoscenza di Palazzo Pitti e dei suoi tesori.

Qui di seguito il programma dei focus  precisando che possibili variazioni potrebbero essere dovute ad inderogabili esigenze di servizio (il ritrovo è nella sala e agli orari indicati):

 

Sabato 28 dicembre (mattina):

Galleria Statue: Ferdinando de’ Medici: ritratto di un principe e mecenate delle arti (ore10, 11, 12)

Sala dell’Iliade: Grandi pale d’altare per il principe: Andrea del Sarto, Rosso, Fra Bartolomeo (ore 10.30, 11.30)

Sala di Marte: Grandi passioni del principe: Rubens e i fiamminghi (ore 11, 12)

Sala delle Nicchie: introduzione alla mostra Giorgio Vasari e l’Allegoria della Pazienza (ore 11.30, 12.30).

 

Sabato 28 dicembre (pomeriggio)

Galleria Statue: Ferdinando de’ Medici:ritratto di un principe e mecenate delle arti (ore 15, 16)

Sala dell’Iliade: Grandi pale d’altare per il principe: Andrea del Sarto, Rosso, Fra Bartolomeo (ore 15.30, 17)

Sala delle Nicchie: introduzione alla mostra Giorgio Vasari e l’Allegoria della Pazienza (ore 15.30, 16.30)

 

ALLEGATO 2

Galleria degli Uffizi, Galleria dell’Accademia, Cappelle Medicee – “Una notte al museo”

Sabato 28 dicembre 2013 torna Una notte al museo, progetto ideato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che prevede l’apertura in orario serale di alcuni luoghi d'eccellenza della cultura tra musei e aree archeologiche statali, arricchite da un programma di appuntamenti collaterali.  In collaborazione con la Direzione per la Valorizzazione e il concessionario (Opera Laboratori Fiorentini per Firenze Musei), il Polo Museale Fiorentino aderisce all’iniziativa aprendo, in orario non consueto (e a ingresso gratuito), alcuni dei più noti musei statali cittadini per i quali è comunque consigliata la prenotazione chiamando il numero 055-294883.  Dalle 19 alle 23 prolungherà l’orario di apertura la Galleria degli Uffizi (ultimo ingresso ore 22) nelle cui sale del Piano Nobile è in corso la mostra “Il Gran Principe Ferdinando de’ Medici (1663-1713) Collezionista e Mecenate”; sempre sabato dalle 19 alle 23 resterà aperta la Galleria dell’Accademia (ultimo ingresso ore 22.30), dove è in corso la mostra “Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento”; infine il Museo delle Cappelle Medicee (ultimo ingresso alle 22.30), dopo il consueto orario di apertura (ore 8.15-13.50), riaprirà alle 19 e proseguirà sino alle 23.

 

APPUNTAMENTI COLLATERALI

Come nelle precedenti “Notti al Museo”, anche stavolta Opera Laboratori Fiorentini per Firenze Musei ha messo a punto un programma di appuntamenti collaterali che spaziano dal teatro alla musica.

La Galleria dell’Accademia propone un’intervista “impossibile” a uno dei quattro Prigioni di Michelangelo. A parlare – avendo per protagonista Pino Colizzi, una delle più apprezzate voci del teatro e del cinema italiani – sarà il Prigione Atlante a rispondere alle domande che gli porrà la giornalista Laura De Luca. A fatica, in quanto avviluppato nella sua prigione di marmo e di incompiutezza, il Gigante denominato  Atlante racconta il suo dramma. Desideroso di una forma più definita, prigioniero del suo stesso destino, il Gigante sogna una consistenza umana di carne e sangue. E ci lancia il bruciante promemoria su quelle prigioni che ci portiamo dentro e  nelle quali rinchiudiamo inconsapevolmente noi stessi, atrofizzando pensieri ed emozioni. L’appuntamento con “’Intervista impossibile al Prigione” è fissato per le 21.30 (prenotazioni al numero 055-294883).

Si rinnova alle Cappelle Medicee la possibilità di una visita itinerante alla Cripta, alla Sagrestia Nuova e alla Cappella dei Principi del complesso monumentale di S. Lorenzo, grazie ai testi di contemporanei di Lorenzo il Magnifico, declamati da Paolo Lelli della compagnia Zauberteatro e tratti dal fortunato spettacolo “1492 – Libri di Lorenzo”. Alle 20 (replica h. 21 e 22, prenotazioni al numero 055-294883) Francesco Guicciardini racconta i momenti che hanno preceduto la scomparsa di Lorenzo de’ Medici: da quel giorno del 1492 le sorti di Fiorenza muteranno radicalmente. Da “tiranno illuminato” quale è, Lorenzo, nelle parole del Guicciardini, si manifesta quale promotore delle Arti e delle Scienze e vero ispiratore del Rinascimento italiano. Durante il suo “reggimento”, grande accoglienza e supporto Lorenzo offre, fra gli altri, a Marsilio Ficino: suo il brano del De Sole - che sarà recitato nella Sagrestia Nuova – nel quale si paragona, in simbolico raffronto, la magnificenza del sole, quale immagine divina, a quella della casata medicea. Sempre Ficino è l'autore di una lettera che il maturo filosofo scrive al giovane Lorenzo sull’importanza del tempo che fugge. Questa verrà recitata di fronte al monumento sepolcrale dello stesso Magnifico. Da qui la visita si sposterà nell'ampio spazio della Cappella dei Principi per un suggestivo commiato, dal De hominis dignitate di Giovanni Pico della Mirandola, che possiamo considerare un vero “manifesto” del Rinascimento: la supremazia del “libero arbitrio” alla base del rinnovato homo novus.




VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA DEGLI IMPRESSIONISTI



Durante le festività natalizie, si potrà partecipare gratuitamente alla visita guidata alla mostra Impressionisti a Palazzo Pitti. 12 Capolavori dal Museo d’ Orsay

Programma delle attività:

Visite guidate gratuite con l’acquisto del biglietto € 13,00, riduzioni e gratuità di legge

sabato 28 dicembre 2013 ore 16

sabato 4 gennaio 2014 ore 16

Il biglietto consente l’ingresso alla mostra, alla Galleria d’Arte Moderna alla Galleria Palatina e agli Appartamenti Reali.

Informazioni e prenotazioni

Firenze Musei

055 294883


IL RIALLESTIMENTO DELLA SALA DEL COLOSSO



E' da poco visibile il riallestimento della cosiddetta Sala del Colosso e gli altri interventi previsti all’interno della Galleria dell’Accademia. All’interno della  grandiosa Sala del Colosso (che prende il nome dal gesso di una statua antica, uno dei Dioscuri di Montecavallo, qui conservato ma oggi non più presente nella Galleria), i numerosi dipinti su tavola e su tela del XV e XVI secolo sono stati disposti in una maniera completamente nuova e, soprattutto, ad un’altezza finalmente compatibile con la corretta fruizione da parte del pubblico e con le esigenze della conservazione. Nell’allestimento precedente dipinti di capitale importanza, quali i profeti Isaia e Giobbe di Fra Bartolomeo, la Trinità di Alesso Baldovinetti e la Pala del Trebbio di Sandro Botticelli, tanto per citarne alcuni, erano sottratti in pratica non soltanto alla fruizione da parte del pubblico, ma anche all’indispensabile controllo conservativo. Per saperne di più clicca qui


SCOPRIAMO INSIEME LA GALLERIA D'ARTE MODERNA



La Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti a Firenze inaugura venerdì 17 gennaio un nuovo percorso di accoglienza corredato da informazioni per i visitatori con un itinerario museale che spazierà dall’arte toscana della fine del Settecento fino alle esperienze dei primi decenni del Novecento.

Scrivendo all’indirizzo e-mail eventi.gam@polomuseale.firenze.it sarà possibile prenotare una visita guidata che comprenderà gli spazi normalmente aperti della Galleria, le trenta sale del percorso, e l’Appartamento della Duchessa d’Aosta, visibile solo su prenotazione. 

Per chi è in possesso del biglietto della Galleria l’iniziativa è totalmente gratuita.
Le visite si svolgeranno il venerdì mattina alle ore 10.00 e alle ore 12.00 in gruppi rigorosamente di 20 persone, e avranno una durata media di circa un’ora e trenta minuti.


Polo e-news