Salve, Polo e-news.
Benvenuto in Polo e-news, la newsletter ufficiale del Polo Museale Fiorentino




A cura
di Marco Ferri
e Marco Fossi



Polo e-news | Numero 55 del 29 maggio 2014

HOME POLO MUSEALE MUSEI DEL POLO MOSTRE IN CORSO

I MUSEI APERTI IL 2 GIUGNO

Il prossimo 2 giugno, Festa della Repubblica, saranno straordinariamente aperti alcuni musei del Polo Fiorentino. In particolare, dalle 8.15 alle 18.50, saranno visitabili la Galleria degli Uffizi e la Galleria dell’Accademia; dalle 8.15 alle 18.30 il Giardino di Boboli, il Museo degli Argenti, la Galleria del Costume e il Giardino Bardini.
A questi si aggiungeranno la chiesa e museo di Orsanmichele, che saranno con aperti con ingresso libero dalle 10 alle 17 e tutti i musei aperti per turno, ovvero il Museo Nazionale del Bargello, il Museo di San Marco, il Giardino della Villa medicea di Castello, le ville medicee de La Petraia, di Poggio a Caiano e di Cerreto Guidi, i cenacoli di Ognissanti e di Sant’Apollonia e il Chiostro dello Scalzo.




LA MOSTRA DI SAVAGE LANDOR ALLA GAM



Nell’ambito del suo centenario (1914-2014), la Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti dedica interesse ad un variegato panorama di eventi che prende avvio con la presentazione di opere d’arte del pittore esploratore Arnold Henry Savage Landor della collezione Fusi.

Si tratta di un nucleo di 40 opere capaci di documentare l’intera esperienza dell’artista nel suo fecondo girovagare per il mondo narrando per immagini usi e costumi di quei popoli lontani. I dipinti si potrebbero definire una sorta di “compagni di viaggio” in quanto furono per lui fonte primaria di sostentamento divenendo merce di scambio per il cibo locale.

Diretta da Simonella Condemi, curata da Francesco Morena (che l’11 giugno, alle 17 terrà una conferenza nella sala dell’esposizione) e allestita da Mauro Linari, la mostra che si apre domani nel Saloncino delle Statue della Galleria d’arte moderna, a Palazzo Pitti, proseguirà fino al 29 giugno; la mostra sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle 8.15 alle 18.50 (ingresso compreso nel biglietto d’accesso alla Galleria d’arte moderna/Galleria Palatina).


PROGETTO INFINITA BELLEZZA



All’interno di musei, chiese e ville, una quantità di opere d’arte sterminata sono ogni giorno sotto gli occhi dei fiorentini e dei toscani, sicuramente affezionati a un patrimonio che avvertono come loro, ma che conoscono poco, o solo in parte, e di cui sicuramente amerebbero sapere qualcosa in più. Eppure, da periodi rilevamenti risulta che proprio loro sono i ‘grandi assenti’; tuttavia a volte basta una sollecitazione, un racconto per incuriosire una persona e invitarla a varcare la soglia di un museo o di una basilica, magari in compagnia di amici o della famiglia.

Con questo intento è nato il progetto “Infinita bellezza” promosso da Radio Toscana (Fm. 104,7 un marchio di proprietà di Radio Monte Serra srl) in collaborazione con la Soprintendenza per il Polo museale della città di Firenze e con la società Opera Laboratori Fiorentini-Civita Group e presentato mquesta mattina nella suggestiva Cappella Palatina di Palazzo Pitti.

Tre i momenti in cui si articola il progetto:

-       un programma, intitolato  Ascoltalarte, strutturato in trasmissioni/incontri radiofonici settimanali con direttori dei musei, operatori del settore, storici dell’arte che andrà in onda su Radio Toscana il lunedì dalle 10.45 alle 11 a partire dal prossimo 2 giugno;

-       un ciclo di visite guidate in sedi museali e a mostre rivolte agli ascoltatori della Radio;

la diffusione di tweet con forte taglio divulgativo sulla frequenza di Radio Firenze (Fm. 95,4), anch’essa di proprietà di Radio Monte Serra srl, emittente che mutua linguaggi e modalità dei social network, indirizzata ad un pubblico estremamente giovane, dinamico, continuamente connesso con i social network e pertanto assolutamente diverso da quello di Radio Toscana.


ESTATE AL BARGELLO 2014



Da maggio a settembre oltre 60 serate di musica, teatro e danza con A.Co.Mus International, Anna Maria Castelli, Chianti Lirica, Compagnia Lombardi Tiezzi, Florence Art Music Experience, Florence Dance Festival, Fondazione Teatro della Pergola, Music Pool, Orchestra Bella Musica Salisburgo, Orchestra da Camera Fiorentina, Teatro popolare d’arte.

Due prime nazionali, oltre sessanta appuntamenti con il teatro di Gabriele Lavia, Lombardi-Tiezzi e Teatro Popolare d’Arte, con il jazz di Enrico Rava e Trilok Gurtu, con le voci di Ginevra di Marco e Anna Maria Castelli. E ancora, il ciné-concert dell’artista William Kentridge, “il Paganini della tromba” Sergey Nakariakov e l’Orchestra da Camera Fiorentina, i Solisti del Mozarteum, i tributi in musica di Acomus International, Trisha Brown e le etoile del 25° Florence Dance Festival.

Solo alcuni protagonisti di Estate al Bargello, il ricco programma di teatro, danza, musica classica, contemporanea e d’autore che torna ad allietare le serate del Museo Nazionale del Bargello, collocandosi tra le proposte cardine dell’estate toscana. A far da cornice è il magnifico Cortile del Bargello, dal 29 maggio al 21 settembre a Firenze.

Per saperne di più e per leggere l'intero programma clicca qui


Polo e-news